Manipolazioni Vertebrali Centrali e Periferiche

Le manipolazioni vertebrali sono delle tecniche comunemente utilizzate nel trattamento di varie condizioni dolorose e problematiche della colonna vertebrale. La manipolazione vertebrale è stata definita come un movimento passivo ad alta velocità e bassa ampiezza di una o più articolazioni del rachide realizzato dal fisioterapista senza oltrepassarne i limiti anatomici.
Ci sono due modi di manipolare il paziente: il primo, meglio conosciuto come mobilizzazione, consiste nell’introduzione dolce di un movimento tramite oscillazioni ritmiche passive, che possono essere eseguite all’inizio, durante il range o al limite dell’escursione; il secondo, meglio conosciuto come manipolazione, consiste in una piccola spinta improvvisa, ma non forzata, ad alta velocità e breve ampiezza, in modo da vincere una restrizione articolare presente.

Al fine di fornire la migliore esperienza online questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta il nostro utilizzo da parte dei cookie.